ASSOCIAZIONE “siAmo la Sicilia”.

Ennesima inaccettabile morte sul lavoro a Palermo:

un operaio di 42 anni cade da un lucernario durante i lavori di ristrutturazione della Sirenetta a Mondello.
Occorrono maggiore attenzione alla sicurezza sul lavoro e controlli più serrati.
Morti sul lavoro
Si chiamava Vincenzo Ribaudo e aveva solo 42 anni; lascia moglie e due bambini.
Le indagini sono ancora in corso e sembrerebbe, da una prima ricostruzione, che Vincenzo Ribaudo sia caduto da un lucernario posto a circa tre metri di altezza, riportando un grave trauma cranico. L'operaio è stato trasportato in gravissime condizioni all'ospedale Villa Sofia di Palermo e sottoposto a un massaggio cardiaco, ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare.

1
Pare fosse il suo primo giorno di lavoro in quanto era rientrato dopo un periodo di isolamento a causa del Covid. Ovviamente la zona del cantiere è stata sequestrata. Qualche giorno fa era stata inaugurata l'area di ristorazione al piano terra e i titolari avevano intenzione di inaugurare il primo piano tra qualche giorno.
Purtroppo, occorre una maggiore attenzione alla sicurezza sul lavoro ed è diventato inaccettabile il quotidiano bollettino di morti sul lavoro sempre in continua ascesa.
La prevenzione degli infortuni deve essere una priorità per tutte le imprese perché è impensabile che nel 2021 ci siano ancora lavoratrici e lavoratori che perdono la propria vita per portare a casa un pezzo di pane.
Denunciamo poi il risicato numero di Ispettori del lavoro, così come il limitato numero di controlli effettuati.
Saranno le indagini a stabilire eventuali responsabilità ma basta dare un’occhiata in giro per la Città per vedere scene che con la sicurezza hanno poco a che vedere.
Tanti incidenti si potrebbero evitare e avvengono per colpa della fretta, degli scarsi e insufficienti dispositivi di sicurezza per non parlare del lavoro nelle ore più assolate ed infuocate.
Purtroppo per molti il decreto legislativo 81/08 è un optional.

SiAmo la Sicilia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza i cookies per offrire la migliore esperienza di navigazione

Utilizzando il presente sito web l'utente accetta questo uso di cookie.