ASSOCIAZIONE “siAmo la Sicilia”.

Paolo Borsellino: 29 anni di depistaggi, mezze verità, silenzi e tante, troppe parole a vuoto.

L’unica cosa chiara è che dietro la strage di Via D’Amelio dove saltarono in aria il Giudice Paolo Borsellino e la sua Scorta, non c’era solo la mafia.

Foto 1
Già, la scorta: ricordiamoli gli “Angeli di Borsellino”. Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Emanuela Loi e Eddie Walter Cosina.
Tutti Eroi, morti solo per avere fatto il proprio dovere e per colpa di uno Stato che non volle e non seppe difendere i suoi Uomini migliori.
Ventinove anni di depistaggi e ogni volta che sembra si stia arrivando alla verità accade qualcosa che riporta indietro le inchieste".

foto (1)
Bisognerebbe chiedersi e darsi una risposta su chi non vuole arrivare alla verità. Basti pensare alla famosa agenda rossa di Paolo Borsellino, mai più ritrovata.
Oggi, accanto a poche testimonianza sentite e sincere, assisteremo ai soliti fiumi di parole vuote ed inutili da parte anche di gente che farebbe bene a tacere.

foto (2)
Onore e rispetto eterni al Giudice Paolo Borsellino e agli “Angeli” della scorta.
Troppo dolore, aumentato anche da una verità mai svelata fino in fondo.
Nei nostri cuori, per sempre.

foto (4)

SiAmo la Sicilia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza i cookies per offrire la migliore esperienza di navigazione

Utilizzando il presente sito web l'utente accetta questo uso di cookie.